lunedì 7 marzo 2016

“My favouritesongs” al “Petra” di Ceglie Messapico


“My favouritesongs” l’ultima produzione discografica di Gianfranco Menzella presentata al “Petra” di Ceglie Messapico
Giovane, bravo e anche molto bello, GianfrancoMenzella possiede tutti i prerequisiti che, supportati dalla serietà, gentilezza e modestia che connotano il suo modo di essere, ne hanno fatto uno dei jazzisti più validi nell’attuale panorama musicale italiano.

La sua bellezza, che richiama i tratti di un eroe risorgimentale, o di un poeta romantico, in effetti rispecchia la natura sentimentale di un giovane uomo che anche nella scelta degli strumenti musicali, compagni di vita, si è orientato sui sax“vintage” del secolo scorso: un tenore Buescher del 40, un tenore Selmer super balanced del 41 ed un contralto Conn del 30 . “Si, suono solo vintage, perché sono strumenti fatti a mano e non in serie; ogni pezzo è unico...tutta un'altra storia rispetto agli strumenti moderni...hanno una meccanica meno pronta però il timbro è molto bello...hanno un'anima propria”ha confidato a noi che glielo avevamo chiesto dopo avergli visto tra le mani degli autentici “gioielli” finemente cesellati.
 Strumenti con i quali il nostro romantico eroe affronta la battaglia, comune atutti i giovani musicisti, controlo strapotere dei management nelle programmazioni dei festival jazz, contro lelobbies che favoriscono gli interessi economici e le leggi di mercato, senza lasciare molto spazio,ai nomi nuovi, per poter emergere.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...