lunedì 14 aprile 2014

Stagione Acusmatica 2014 a Bari il 18 e 19 Aprile


Il 18 e il 19 Aprile a Bari (CITTADELLA MEDITERRANEA DELLA SCIENZA)  si terranno i primi appuntamenti della "Stagione Acusmatica 2014" che subentra di fatto al Festival SILENCE, nato nel 2004 con un solo appuntamento annuale.
L'obiettivo della "stagione" è quello di programmare concerti non più a cadenza annuale ma trimestrali o quadrimestrali.

Anche se con un nome ed una cadenza degli appuntamenti diversi, la sostanza di questa "due giorni" non cambia e si conferma come un'occasione da non perdere per tutti gli appassionati di musica elettronica classica e moderna, musica acusmatica, musica concreta, musica elettroacustica e computer music.

Ingresso per singola serata: 5 euro
Abbonamento per 2 serate: 8 euro





La stagione sarà gestita dall'associazione M.ar.e in collaborazione con la Cittadella Mediterranea della Scienza di Bari e la nuova associazione Acusma - Teatro del Suono (nata come ideale spin-off della Scuola di Musica Elettronica del Conservatorio “T.Schipa” di Lecce e con il sostegno della Regione Puglia nell'ambito del Bando Principi Attivi 2012) e con l'azienda di tecnologie informatiche "Gruppo I&T".


Promosso da: 
- Associazione M.Ar.E. - Musica & Arti Elettroniche (Bari)
- Associazione Acusma - Teatro del Suono (Bari) 
- Cittadella Mediterranea della Scienza

con il sostegno della Regione Puglia nell'ambito del bando Principi Attivi 2012, 
con la collaborazione della Scuola di Musica Elettronica del Conservatorio "Tito Schipa" di Lecce e dell'azienda informatica "I&T sistemi"

Direzione: Franco Degrassi 
Coordinamento interpreti . Leo Cicala
Organizzazione : Michele Granito
Promozione: Diego "D.Loop" Loporcaro

Ingresso per singola serata: 5 euro
Abbonamento per 2 serate: 8 euro

3 concerti per serata, con differenti programmi:

a) omaggio a Bernard Parmegiani, autore ormai "classico" nel repertorio dell'arte acusmatica, recentemente scomparso;

poi viaggio nel "remix": 

b) opere selezionate al concorso "Presque Rien", organizzato dall'associazione francese nata intorno alla figura di Luc Ferrari ( ai partecipanti al concorso era richiesto di lavorare su suoni provenienti dagli archivi personali di Luc Ferrari per realizzarne di nuovi in nuove opere); 

c) opere vincitrici dei concorsi "Un remix di 'Nell'alto dei giorni immobili' di Fausto Romitelli" del 2011 e "Per Gesualdo, quattrocento anni dopo" del 2012, organizzati entrambi dall'associazione culturale Sincronie di Milano. Ai partecipanti del 2011 era richiesta una rielaborazione per sola elettronica, anche intesa come “remix”, di un'opera di un'opera di Fausto Romitelli; ai partecipanti del 2012 era richiesta una elaborazione del madrigale gesualdiano "Moro lasso al mio duolo" (dal Sesto libro) realizzata da Luca Francesconi nell’esecuzione dell’Avanti Chamber Orchestra. 

d) i remix dell'opera di Jannis Xenakis "Persepolis" realizzati per un Cd del 2002 da un gruppo di noti musicisti sperimentali di "confine" ( Otomo Yoshihide, Ryoji Ikeda, Zbigniew Karkowski , Antimatter, Construction Kit ,Francisco López, Laminar, Merzbow, Ulf Langheinrich )

Interpreti acusmatici: Leo Cicala e Danilo Girardi cui si affiancheranno gli studenti del Triennio di primo livello e del Biennio di Secondo livello in Musica Elettronica del Conservatorio di Musica "Tito Schipa" di Lecce Francesco Cantatore, Daniela Diurisi, Giuseppe Errico, Michele Granito, Giammarco Magno, Francesco Rizzo



0 commenti:

Posta un commento

Lascia il tuo commento a questo POST o, meglio ancora, la recensione allo spettacolo dopo che lo avrai visto!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...