lunedì 30 dicembre 2013

Locus Winter 2013 Reportage


Si è conclusa l'edizione invernale del Locus Festival. Uno dei festival che più ci appassiona si è rivelato, nella sua veste invernale, all'altezza delle magnifiche edizioni estive. Grazie a Marilena Lerario abbiamo le foto del concerto conclusivo e la sua puntuale e personalissima recensione:



LOCUS WINTER LOCOROTONDO 29-12-2013
Chiesa della Madonna della Greca: Gianluca Petrella trombone, Giovanni Guidi pianoforte in "Soupstar".
Un sodalizio che si regge su una evidente sintonia umana..Penso che Petrella abbia raggiunto lo zhenit della sua carriera artistica, un suono ricco di sorprendenti momenti di improvvisazioni di grande lirismo.
Un vanto pugliese che ha collezionato nel corso della sua carriera, una serie di collaborazioni col gotha del jazz internazionale.
L'energia che diffonde conferisce una dinamica giocosa, godibile e convincente, una creatività fuori dal comune e di un controllo quasi fisico dello strumento.
A meraviglia funziona la sua collaborazione con il pianista Guidi, un feeling ben percepibile che li accomuna sia per la voglia di sperimentare che per l'evidente talento.
Un Petrella che suona e travolge,colora i suoni.,un concerto di alta qualità emotiva ed artistica, originale e creativo, l'ideale per liberare le nostre emozioni. Passionale e appassionante.











0 commenti:

Posta un commento

Lascia il tuo commento a questo POST o, meglio ancora, la recensione allo spettacolo dopo che lo avrai visto!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...