mercoledì 12 giugno 2013

11 Giugno 2013 Lorenzo negli Stadi Tour: Report Fotogafico

Uno degli eventi che aspettavamo di più e che segna l'inizio della stagione dei concerti all'aperto in Puglia è stato quello di ieri sera a Bari: "Lorenzo negli Stadi Tour"
Una delle nostre lettrici più assidue e affezionate ci è stata e ha voluto condividere con noi le sue foto e la sua personalissima recensione: Grazie a Marilena Lerario. Ecco la sua recensione e le sue foto:



 Ieri sera all'Arena delle Vittorie di Bari, Jovanotti con un altro dei suoi gran concerti. Una miscela esplosiva di emozioni e genialita' Il ritmo e' entrato nelle vene, nei vasi comunicanti senza lasciare spazi liberi. Chiudi gli occhi e l'estasi parte annullando tutto quello che ti sta intorno, persone, problemi. 



Un concerto d'eccellenza che non ha deluso le aspettative, piu' di due ore passando dalle tracce piu' belle dei suoi album: parole, musica immagini sono energia e divertimento. 
Un concerto strepitoso , un omaggio alla Musica, realizzato e studiato per coinvolgere ed emozionare. 





E lui era carichissimo, in una intervista rilasciata qualche giorno fa ha detto:
Sono carico, il futuro non e' mai stato cosi' gerundio, il passato non e' mai stato cosi' presente e il punto non e' mai stato cosi' esclamativo come adesso che siamo gia' partiti per il tour.
E' partito cosi'...preparandosi per i grandi numeri da stadio.






Quando e' partito il pezzo a me piu' caro"Ti porto via con me", una cascata di bassi da far vibrare la spina dorsale, da pelle d'oca, da sentirsi incredibilmente vivi: "respira","respiro", dandoti la sensazione di poter volare....incantevole.
Devi avere freddo nelle ossa perche' la musica ti scaldi il cuore!






Che dire ancora, al suo concerto tutti coloro che vi hanno partecipato penso si siano "evolute" un po', uno stile unico, le sue canzoni ti rimangono per parecchie ore ancora nelle orecchie e dentro, sposano benissimo melodia, ritmo e contenuto.
Il concerto si e' concluso con piu' di trenta brani cantati, ballati e lui che correva da una parte all'altra del palco, ma la sua energia era intatta,di chi avrebbe cantato ancora e ancora per ore e ore.



0 commenti:

Posta un commento

Lascia il tuo commento a questo POST o, meglio ancora, la recensione allo spettacolo dopo che lo avrai visto!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...