domenica 9 ottobre 2011

Teatri di Puglia 2011-2012 Politeama Greco Lecce

Teatro Politeama Greco -Lecce-


INTRODUZIONE: Teatri di Puglia 2011-2012
Stanchi di atteggiamenti apatici generalmente assunti un po da tutti mettiamo 
"sotto la nostra lente" sei teatri Pugliesi che seguiremo da vicino per tutto l'inverno:

TEATRO ORFEO -TA-
POLITEAMA GRECO -LE-
PETRUZZELLI -BA-

L'idea del BLOG è rappresentata dalla convinzione che la Puglia può migliorare che la "Puglia si muove" e che la chiave per fare sempre di più è nel coinvolgimento di tutti pubblico pagante per primo.
Spesso sentiamo parlare di "offerta culturale" e ancora più di frequente se ne parla in termini negativi riferiti alla nostra Regione. In molti dei centri urbani della Puglia si fanno tante chiacchiere su quello che non c'è e che si vorrebbe avere. Questo BLOG dedica una intera sezione ( piuttosto vuota a trascurata ) a quelli che sono o sarebbero gli eventi che vorremmo ospitare nel raggio d'azione verosimilmente percorribile dalle nostre auto. Molti Pugliesi citano città come Londra, Berlino Roma e Milano come delle chimere irraggiungibili. Se da un lato è vero e il divario da colmare è enorme da un altro punto di vista dovremmo fare autocritica e renderci conto di una realtà: In molte metropoli la vita culturale è molto più intensa che qui da noi perché  le metropoli sono fatte di "Aree Metropolitane" e  gli eventi programmati sono pensati per bacini di utenza enormi. In una città come Milano è più che normale che per andare alla Scala si facciano oltre 100 km partendo  da Pavia o da Modena piuttosto che da Varese o da Bergamo. 
Dov'è che voglio arrivare? Eccomi: Se consideriamo la Puglia distanze come BA-TA o BR-TA o BR-BA o anche LE-BA sono perfettamente paragonabili a quelle che in Lombardia si percorrono per raggiungere la Scala o il Palatrussardi. 
Se allora consideriamo l'offerta nel suo complesso ci accorgeremo che se resta vero che per raggiungere l'offerta culturale delle capitali Europee dobbiamo fare ancora tanta strada  è anche vero che "magicamente" l'offerta di un abitante di "Trani" o di "Avetrana" si moltiplica a dismisura se questi inizia a considerarsi cittadino Pugliese! Concludendo vorrei dire che è impensabile avere tutto nella propria città, che se guardiamo bene attorno le cose non vanno poi così male e che fare un po di km per raggiungere uno spettacolo è un modo come un altro per sentirci tutti cittadini del mondo...quel mondo che tanto invidiamo al "NORD" e che invece potrebbe già essere qui...almeno in parte.


Prosegue il viaggio tra i Teatri più belli famosi e importanti di Puglia. Siamo a Lecce, al Politeama e qui in special modo vale la riflessione che più volte ho sottolineato in questo BLOG: Lo spettacolo è bello di per se stesso ma la location che lo ospita è un fattore rilevante quando si tratta di fissare nella memoria una serata da ricordare per sempre. Ed è così che oltre alla bravura degli artisti una serata al Teatro diventa un diversivo unico, un evento da ricordare per sempre in cui ogni particolare è fissato anche perché degno di essere ricordato. Quindi subito dopo la bellezza dello spettacolo viene fissata la bellezza del Teatro con la sua storia e la sua maestosità. Infine anche la "bellezza del pubblico" concorre a questo gioco della memoria. Il pubblico del Teatro è bello perché fatto di persone ancora sensibili alla forma di spettacolo più antica e perché ancora oggi nell'era del 2.0 desideriamo più di ogni altra cosa di condividere le nostre gioie avendo gli altri  seduti accanto o non solo attraverso il web.
Vediamo nel dettaglio la programmazione più prossima del Teatro Politeama di Lecce che prevede spettacoli fino a Marzo 2012 anche se la programmazione ufficiale del 2012 deve ancora essere annunciata:
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...