domenica 10 luglio 2011

8 luglio 2011 ACQUA IN TESTA II SERATA di Simone Hardin.



Direttamente dalla Pagina Fan di Facebook del festival "L'Acqua in Testa" in corso a Bari eccovi un po di fotografie gentilmente concesse dagli amministratori della pagina. Quelli che ci sono stati ne avranno ricordo e quelli che non c'erano fanno ancora in tempo per le altre serate!!

21 - 22 Luglio 2011 Streamfest Digital Food - Officine Cantelmo - PLAY WITH YOUR FOOD -


FESTIVAL INTERNAZIONALE DI CULTURA ECO-DIGITALE E SPERIMENTAZIONI AUDIO VISIVE

PLAY WITH YOUR FOOD 

Solo pochi giorni fa in quest'altro POST vi parlavo della difficoltà nel trovare una etichetta allo "Streamfest 2011" e quest'altro post  è la testimonianza del motivo. Si è parlato della musica, delle performance e della particolarità di tutto il "contest" ma mai avrei pensato che si sarebbe entrati così a fondo nel tema di quest'anno "food" e che lo si sarebbe così ben integrato nell'unico filo conduttore di tutte le edizioni "la musica" da arrivare a proporre un workshop in cui imparare a far musica con il proprio cibo! Ad anticipare l'apertura del Festival confermata per il 7 Agosto ecco un evento che aiuta a rendere l'idea dell'aria che si respirerà a Lecce Galatina e Gallipoli:


Una mela può creare delle note?
Si può trasformare un’insalata
 in un’orchestra?


Il workshop
In occasione del Digital Food targato Streamfest, frestyl propone due giornate di laboratorio per imparare, utilizzando il software Max/MSP, a creare musica dal cibo.

Durante il workshop si terranno dimostrazioni ed esercizi pratici, seguiti da istruzioni dettagliate su come eseguire un progetto originale in grado di combinare l’uso di alimenti con la produzione musicale. 

Il workshop, modulato sul profilo degli iscritti, è diretto sia a chi già conosce Max/MSP, sia a chi è un semplice appassionato di tecnologie e musica. 

La tecnologia
Max è un ambiente di sviluppo grafico per la musica e la multimedialità. È utilizzato da oltre quindici anni da compositori, esecutori, progettisti software, ricercatori e artisti. Grazie al suo progetto estensibile e alla sua interfaccia grafica, Max è comunemente considerato una sorta di lingua franca per lo sviluppo di software per la musica interattiva. MSP rappresenta l’estensione audio di Max. 
Il team
frestyl è il nuovo social network per promuovere e scoprire musica dal vivo, disponibile su web e iPhone. Creato e portato avanti da un team di geek, designer e musicisti, frestyl si è quest’anno unito a Streamfest non solo per la promozione del festival ma anche per offire le sue competenze tecniche e musicali.
Il workshop verrà condotto da PJ Brindisi, programmatore e musicista che ha lasciato la società musicale Indaba e New York per trasferirsi a Roma e lavorare su frestyl e Johanna Brewer, programmatrice e designer, che dopo il dottorato ha deciso di lanciarsi nel mondo delle start-up e iniziare, con Arianna Bassoli, l’avventura di frestyl. 
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...